Prima pagina di Google? Come posso avere il Mio sito sulla Prima pagina.

COME GOOGLE
(E ALTRI MOTORI DI RICERCA) LAVORO

 

Per essere sulla prima pagina di google si dovrebbe capire che Google non è Internet. 

Solo perché il vostro sito non viene visualizzato su Google, non significa che non è su Internet. Il tuo sito web può essere pubblicato in diretta su Internet senza essere visualizzati nei risultati di ricerca di Google per una determinata parola chiave.

Il modo in cui i siti web di Google e altri visualizzano la ricerca è questa:

Google ha sistemi di super computer che lavorano tutto il giorno che visitano i siti web in modo casuale tutti su Internet, scattando un’istantanea di ogni pagina, e le archiviare in un database enorme automatizzato.



Su ogni pagina web, gli algoritmi di Google si leggono ogni parola e altri contenuti su una pagina web al fine di determinare l’oggetto specifico della pagina stesss.

Google utilizza questi dati raccolti per determinare quali pagine web devono essere mostrare, e in quale ordine, per una determinata parola chiave di ricerca.

In altre parole, gli algoritmi informatici di Google determinano dinamicamente quale pagina web su Internet è il più rilevante per una parola chiave o una frase specifica chiave e la visualizza prima, quindi visualizza la seconda pagina più pertinente, e così via.

La lista di pagine web per essere in prima pagina di google è conosciuto come (SERP) nei risultati dei motori di ricerca.



Un SERP è costituito da 3 sezioni principali:



La parte superiore di solito consiste in 3 annunci di testo a pagamento che si riferiscono alla parola utilizzata per condurre la ricerca.


La colonna di destra è composto anch’essa di diversi annunci di testo a pagamento che riguardano la parola chiave utilizzata per condurre la ricerca stessa.


La sezione principale nel mezzo è costituito dalla cosiddetta ricerca “organica” ovvero (non ha pagato) cioè un elenco di pagine web che sono rilevanti per la parola chiave utilizzata per  condurre la ricerca.



COME POSSO OTTENERE IL MIO SITO SU GOOGLE?



In primo luogo, è necessario assicurarsi che il proprio sito è stato indicizzato da Google.

Per scoprire come individuare il tuo sito basta scrivere nella barra di ricerca di Google questa parola (sito: yourdomain.com).  

sostituendo yourdomain.com con il tuo nome di dominio effettivo.

Se si vede un elenco di pagine del tuo sito web, allora Google ha già indicizzato il tuo sito e continuerà a visitare di tanto in tanto per controllare gli aggiornamenti.

Se il vostro sito non è presente nell’elenco, devi andare a questo indirizzo: http://www.google.com/addurl.

Devi inserire la URL del tuo dominio  dopodiché ci vorranno 1 o 2 settimane prima che Google vada ad indicizzare il tuo sito web.

In secondo luogo, ricorda, che per essere in prima pagina Google visualizza solo le pagine web che sono rilevanti per la parola chiave da ricercare. 

Il primo passo è quello di assicurarsi che il testo della tua pagina web è collegato con la parola in questione. Se non lo è, è probabile che Google non lo mostri nei risultati di ricerca.

In terzo luogo, solo perché il vostro sito non compare sulla prima pagina, non significa che non compare affatto.

Vai alla parte inferiore della pagina dei risultati e fare clic su “Next” per la pagina 2 e così via. Il tuo sito web può essere a pagina 2, pagina 82 o una via di mezzo.



VA BENE, IL MIO SITO È SU GOOGLE, MA È A PAGINA 41! COME FACCIO A FARLO VISUALIZZARE SULLA PAGINA 1?



Ah! Hai fatto la domanda di milioni di dollari.

Un intero settore è stato costruito per rispondere a questa domanda e milioni di dollari vengono spesi ogni anno per raggiungere questo obiettivo! La mia prima domanda per voi è: “Quanti soldi hai?” haha…  Sto scherzando, ma sul serio, la buona notizia è che si può pagare per essere sulla prima pagina di Google e non deve spendere un sacco di soldi.

Il modo più semplice e veloce per arrivare a pagina 1 di Google per una determinata parola chiave è quello di pagare una pubblicità, come quella di Google stessa ovvero utilizzare il sistema Google Adwords.

Come funziona?

Per essere in prima pagina di google (velocemente) bisogna iscriversi a Google Adwords utilizzando questo link :
https://adwords.google.com/KeywordPlanner

Lo puoi trovare anche su Google digitando la parola chiave  (key tools planner).

Una volta creato l’account basta inserire le parole chiave che si desidera pubblicizzare, si confronatano le ricerche mensili delle key di tuo interesse e poi si passa “all’offerta”

(funziona come una vendita all’asta) su quanto si desidera spendere ogni volta che l’annuncio viene cliccato.

Questo si chiama “offerta pay-per-click”. Più alta è un’offerta per ogni clic, più il tuo annuncio verrà visualizzato in cima alla pagina, ( anche se non è assolutamente l’unico fattore per essere i primi sulle pagine di ricerca), ma di questo parleremo in un altro articolo.

È inoltre possibile impostare un budget giornaliero in modo che quando il budget è esaurito, Google non mostrerà più il tuo annuncio quel giorno in modo da non essere cliccato e non addebitare altro denaro.

Questo è un modo economico e facile da presentarsi sulla prima pagina di Google.

L’altro modo per arrivare a pagina 1 di Google e altri motori di ricerca è il sistema di ricerca organica, o naturale.

Questi sono i principali risultati che vengono mostrati nella colonna più a sinistra delle pagine dei risultati dei motori di ricerca.

Questi risultati non possono essere raggiunti attraverso il pagamento di denaro a Google – sono ottenuti con un’attenta e lungo termine la manipolazione di molti fattori che Google utilizza quando classifica pertinenza nel poter essere in prima pagina di google

Per esempio:

La qualità dei link in ingresso (il fattore più importante!) – Se altri siti sono collegando al tuo, in particolare i grandi siti importanti che hanno contenuti relativi al tuo, allora Google posizionerà il tuo sito più alto.


Parole chiave nel contenuto della pagina –

Ovviamente, se le parole chiave che si rivolgono indicizzare in realtà appaiono sul suo sito nel testo e titoli delle pagine, si classificare meglio per tali parole chiave.


Affidabilità del Nome a Dominio –

La scelta di un dominio di primo livello ovvero. It  e la scelta migliore.

In realtà poi, la durata di registrazione aiuta molto (cioè un sito che ha 5 anni è meglio considerato da Google che un sito che ha appena un anno di vita ad esempio).


URL Struttura –

Sono preferibili URL di tipo corto come ad esempio (http://cristersmedia.com/blog è meglio di http://cristersmedia.com/index.php&id=54).

Se il vostro URL della pagina sono leggibili, la cosa è sensibilmente preferita da Google.


Collegamento Struttura interna –

Il sito dovrebbe essere facile da navigare e avere una struttura collegamento logico.


Frequenza di rimbalzo –

la frequenza di rimbalzo è la percentuale di visite di 1 pagina –

Se questa percentuale è bassa è meglio.

Questo significa che i visitatori stanno visitando più di una pagina del tuo sito in modo coerente.


Link in uscita – 

I collegamenti che tu inserisci all’interno del contenuto nel tuo sito pagina web devono essere pertinenti al contenuto del tuo sito cuocio di cui stai parlando.

A Google non piace scambi di link strani che non hanno nulla a che fare con il vostro settore.
… E molti, molti di più!

Google è in costante aggiornamento i suoi algoritmi di ranking creano classifica in continuazione.

Aspettiamo di vedere il tuo sito muoversi su e giù in classifica su base giornaliera o settimanale – si può scendere anche dalla classifica del tutto. Questo è il motivo per cui la SEO deve sempre essere in corso con le migliori strategie del mercato.

Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.